La sfida online di gisAction è messa gratuitamente a disposizione di scuole, PA, Enti e Associazioni.

Prende il nome di SDGame il nuovo progetto portato a termine da gisAction, e si tratta in effetti di un vero e proprio gioco incentrato sugli ormai noti SDGs (Sustainable Development Goals), i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile fissati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Il gioco è configurato come una sfida a punteggio: ogni partecipante, infatti, indica il proprio luogo di provenienza e giocando contribuisce al punteggio totale del proprio territorio e al posizionamento nella classifica generale. Un gioco gratuito e senza ricompensa sviluppato in tre versioni: umbra, nazionale o internazionale.

Vai al gioco

Un gioco per la sostenibilità

SDGame è messo gratuitamente a disposizione di Amministrazioni Pubbliche, Enti e Organizzazione per supportare percorsi di formazione o di coinvolgimento attivo dei cittadini di oggi e di domani. SDGame, inoltre, è pensato anche per le scuole, in particolare come strumento per percorsi didattici di educazione civica, per rendere consapevoli gli studenti delle esigenze del nostro Pianeta.

Gli strumenti geografici per gli SDGs

L’iniziativa prende spunto dal gioco da tavolo “GOGoals!” – realizzato dal Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite – e riproduce lo stesso set di domande con l’aggiunta di una domanda interattiva per ogni obiettivo, che conduce all’esplorazione dei dati visualizzati in mappa e rappresenta il contributo digitale e geografico di gisAction. L’esplorazione di dati in mappa, del resto, riflette l’identità di gisAction, che si occupa di implementazione di soluzioni digitali per gli attori dello sviluppo sostenibile ed è attiva nel promuovere l’utilizzo di strumenti geografici come il GIS (Sistema Informativo Geografico) per rispondere alle tante sfide che vengono poste dalla necessità di uno sviluppo sostenibile.

SDGame si aggiunge al set di iniziative e strumenti sviluppati da gisAction per sensibilizzare riguardo l’importanza delle tecnologie geografiche nel programma d’azione a favore della sostenibilità: senza strumenti per l’analisi dei dati geospaziali sarebbe ancor più complesso fornire una fotografia accurata dello stato delle cose e, soprattutto, sarebbe meno efficace la definizione di una strategia incisiva.

Vai al gioco
FacebooktwitterlinkedinmailFacebooktwitterlinkedinmail